Il Cavalier Buffone: dalla finzione alla… finzione

Ovvero
Come imparai a usare i nomi dei personaggi
altrui (chiedendo il permesso) e metterli
alla berlina
Con tanti ringraziamenti

Ovvero
Oh, ma lo volete sapere da dove arrivano i
117 (centodiciassette) personaggi presenti ne
Il Cavalier Buffone? Dovete per forza
rispondere “sì”

Taverna_01

Veloce veloce, questa volta. Di solito quando si scrivono romanzi fantasy si creano nomi dalla pronuncia improbabile, di quelli che, leggendoli, uno alza le spalle e dice un ‘va beh’ della serie ‘Se proprio deve avere un nome…’.
Quindi eccoci a cose del tipo Ringuwarads Derumpatablo, oppure Sasagarregno Saparitano Franco, oppure Sir/Lord/Stikazz/Granfigldiputt Supercalifragi Gottacathcemall. Ad aiutare molti ci sono i generatori di nomi fantasy online, proviamone uno a caso, va’… mmmm, ecco, questo, giusto i primi sette che escono.

Zhoordmor
Endetit
Bur’is
Dusul
Swecden
Draughan
Emcheunt

Ridete, ridete… pensate che sia facile creare un nome fantasy? E’ roba da matti, perché devi cercare di essere originale e al tempo stesso non sembrare ridicolo.
Optai per una soluzione che oggi mi sembra davvero astuta… eeeh, subdola, diciamo. Balorda, zozza, quel che vi pare.
In primis alcuni nomi me li inventai io di sana pianta. Se si eccettua Il Viandante (il protagonista) ecco spuntare fuori:

Jimmy Swift
Lorelei Destat
Hector Von Glover
Aurora
Jennah Swift
Hektor de Laghetto
Asmodeus De Sade
Gregorius McSion
Reno Valentine
Quisquinio d’Amaca
Vil D’Armand
Ginevra
Nylith
Astarotte

Ok, Astarotte non l’ho inventato io ma ci stava bene.
Quindi fatti i primi, come si fa? Facile, cominci a usare i personaggi con cui giocavi, partendo da Erehwon, con la mia amata Sonya Shu, ranger sfigata che tanto fece e quanto se la tirava.
Proseguii con Faerun’s Legends, buttando dentro Jamie Swift, Stevenus McSion e Otto Granboccale (in origine suggerito da un amico). Aggiungerei anche Mary Jane, ma l’ho giocata poco.

E poi? Poi si fa un bel gioco.
Vai sul forum e chiedi: “Raga, mi piacciono i nomi di questi pg, posso usarli per il romanzo?”
E tutti “Sì, ok, chi se ne frega”, più alcuni offesi per non averli considerati e altri che ti inseguivano “Metti me, metti meeeee!” che… boh, non so, mi lusingava.
Alcuni nomi, però, non mi stuzzicavano presi com’erano, così mi permisi di modificarli, magari abbinando diversi nomi+cognomi o traducendoli in altre lingue
Ecco quindi giungere da Erehwon Kuldran (in origine Kurdran, ma per sfotterlo si cambiava una consonante), Pio Cercapulcini, Sikhtar Gondwana e Nemseck. A seguire da Faerun’s Legends Mia Dulcecor, Jozan Lightbringer, Pollette, Koreg Dunsen, Gheorg Ezbedia, Arkiell Barbarouge, Kurgas Val Cood, Hilt, Harto, Alisea, Laraethiel, Kirshan Kalimshan, Horeness Herald, Arcibald Hengwareth, Haytram Caeldric, Killian, Fiamma De Roryenthal, Faustus De Roryenthal, Laurelion (mitico Lauro), Zeto Biim, Zanysh Do’Kyannon, Thug Tombarolo, Felmeryel, Belorin Axeager, Nicolaus Faatir, Namiir Iltazyara, Aiwazun, Kannulasa di Cluntanarpelantis, Thururumpak, Ercha-Aaz Durgeddin, Dhaos-Dhar Azyr, Imoden’id Erotaroda, Askargh figlio di Jurghen fratello maggiore di Jorn (preso subito, un uomo un genio), Esme Ralda, Donovan Beazel, Elhorn Wordless, Tolenka Azeen, Conte Vhanar, Coder Hengwareth (che fu il mio master ai tempi degli Hellwarriors, caro vecchio Diablo 2), Ariel Witherflower, Aresef Villalobos (miticissimo Marco Frongia, vi segnalo i suoi articoli su Discorsivo), Ledah Lynneth, Anthonius Thanton, Zullo Strul, Mayn-Tar ex Khan dei Khurs e Anziano Lammah del Khurs, Lyle Bettercap, Alythandros Brightbranch, Akrom Truesilver, Belgariath Kildain, Ion Solostaron, Arhon Despìna, Tolenka Azeen, Ishimodo, Drunken Silverhammer, Hisoka, Daecan Alvise, Quiin Wookiepoofie, Yelenia, Alzej, Aivory Berg, Muffyl Brightlight, Brolin, Belana, Zarkhan, Wallace, Taria, Nyssa, Aengus, Alaric Ganondorf, Ashnar Tedronai, Zaroasthar, Elenoir Amblecrown, Erianthe Swanstorm, Dudoc Stepfoot, Gabriel Galvaray, Gretel Kulenov, Thilgon Meneldor, Scyla Alastar, Raquel Gladvoice, Eynwin Snowsong, Ialnan Jammedhand, Gworedon, Kazaan Chumavh, Marleen Blake, Morghan Guilbert, Nores Moonbow, Qos Na’Khirash, Ryurik Sever’yan, Shyral de Raveloth, Aron Ipswitch, Doyan, Cruven Paskarell, Ediwir Burmann.

Sì, sì, provate a contarli, ne avrò sicuramente aggiunto o dimenticato qualcuno.
Un discorso a parte per Grollo Hamelmarcos. Grollo era un personaggio inventato da due Admin/GM (manco me lo ricordo) e il cognome una combinazione dei due: Hamelin e Marcos. Non sono riuscito a trovarli, se qualcuno capita da queste parti e sa come rintracciarli vi prego di segnalare loro la dedica.

Bene, e ora veniamo al dunque: a che minchia serve ‘sto articolo? A niente di particolare, solo dimostrarvi quanto può essere faticoso trovarsi dei nomi da usare in un romanzo. Ora, capito il giro del fumo e di quanta droga o alcool abbiate bisogno per uscire dal tunnel, avete una vaga idea.

Bye bye

Bar

Il Cavalier Buffone

Dove Acquistarlo

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...